È giornalista della «Gazzetta del Mezzogiorno», saggista e critico cinematografico. Ha insegnato Storia del cinema americano all’Università di Bari ed è nella commissione esperti della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Già collaboratore di vari festival in Italia e all’estero (Montréal, Edimburgo), ha presieduto la Apulia Film Commission e ideato le rassegne multidisciplinari Frontiere e Tu non conosci il Sud. Tra i suoi libri ricordiamo C’era una volta il futuro. L’Italia della Dolce Vita (2011); Andare per i luoghi del cinema (2017); Amarcord Fellini. L’alfabeto di Federico (2020), tutti per il Mulino.