Insegna Storia dell’architettura all’Università degli Studi di Napoli Federico II, ed è direttore del Centro interdipartimentale di ricerca per i Beni architettonici e ambientali e per la Progettazione urbana dello stesso ateneo. Si è interessato soprattutto alla storia architettonica e urbana dei secoli XIX e XX, con riferimento specifico ai contesti italiano e tedesco, pubblicando circa un centinaio di saggi e diversi libri a carattere monografico, tra cui: Berlino prima del muro. La ricostruzione negli anni 1945-1961, Hevelius (2003); L’Arcadia è una terra straniera. Gli architetti tedeschi e il mito dell’Italia nell’Ottocento, Clean (2009); ha curato i volumi Luigi Piccinato (1899- 1983). Architetto e urbanista (con G. Belli), Aracne (2015); Pompei nella cultura europea contemporanea (con L. Gallo), Paparo (2018).