Simply enter your keyword and we will help you find what you need.

What are you looking for?

Good things happen when you narrow your focus
Welcome to Conference

L’ingresso a tutti gli eventi è libero fino ad esaurimento posti.
È obbligatoria la prenotazione online, per tutti gli incontri, all’indirizzo
www.lezionidistoriafestival.it a partire dal 23 settembre.
Le prenotazioni online si chiuderanno il 1° ottobre alle ore 14:00.

I biglietti per gli eventi del Festival a ingresso gratuito che si svolgeranno presso il Teatro Bellini si potranno ritirare a partire dal 4 ottobre presso il botteghino del teatro, nei seguenti orari: dal lunedì al sabato 10:30-13:30/16:00-19:00; domenica 10:30- 13:00.

Per l’ingresso in sala, in tutti i luoghi del Festival, verrà data la precedenza a chi è in possesso di prenotazione che ha validità entro mezz’ora prima dell’inizio dell’evento. L’accesso agli eventi in programma è consentito previa esibizione del Green pass.

Ore 10.00 - PICCOLO BELLINI

LA CREAZIONE DELLA RAZZA. UNA STORIA FASCISTA .

AVVENIMENTI

ALESSANDRA TARQUINI

Nel 1938 alcuni scienziati firmano un manifesto in cui si proclama che le razze umane esistono: l’uomo del futuro – italiano, guerriero e fascista – non può essere né un ebreo né un borghese. Un razzismo che affonda le sue radici nella cultura fascista e che trova concreta applicazione nelle leggi razziali promulgate nell’autunno dello stesso anno.

TUTTO ESAURITO

Ore 10.00 - MUSEO MADRE

SCIENZA E FANTASCIENZA ALL'ALBA DEL NOVECENTO .

OPERE

LORENZO BENADUSI

Con l’avvento del nuovo secolo scienza, fantascienza e pseudoscienza si fondono per evidenziare gli aspetti affascinanti e prodigiosi della modernità tecnologica, con qualche prima perplessità verso il progresso.

TUTTO ESAURITO

Ore 11.00 - MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI

CARACALLA E LA PROMESSA DI CITTADINANZA

AVVENIMENTI

GIUSTO TRAINA

Nel 212 d.C. l’imperatore Marco Severo Antonino Pio, detto Caracalla, emana un editto che estende la cittadinanza a gran parte degli abitanti nelle province dell’Impero romano. Questa decisione rivoluzionaria ebbe molte ragioni e produsse importanti conseguenze politiche, economiche e sociali.

TUTTO ESAURITO

Ore 11.00 - TEATRO BELLINI

PROMETEO E ANTIGONE: IL RUOLO AMBIGUO DELLE TECNICHE .

OPERE

EVA CANTARELLA
Letture di CLAUDIA D'AVANZO e SIMONE MAZZELLA

Nel Prometeo incatenato Eschilo mette in scena il progresso dell’uomo attraverso il fuoco e le altre tecniche ricevute in dono.
Pochi anni dopo, sempre ad Atene, Sofocle nell’Antigone offre una rappresentazione assai più controversa del ruolo delle tecniche.

TUTTO ESAURITO

Ore 11.00 - SOCIETÀ NAPOLETANA STORIA PATRIA

DALLA CARTA DELLE REGIONI DI MAESTRI ALLA NUOVA GEOGRAFIA DEL DUEMILA. RIPENSARE LE REGIONI .

ORIZZONTI

GUIDO MELIS, MARIO RUSCIANO, ISAIA SALES, MASSIMO VILLONE
Introduce RENATA DE LORENZO

Dopo l’esperienza della pandemia riprenderà vigore il dibattito sul “regionalismo differenziato”, di solito molto concentrato sui profili politico, istituzionale ed economico? Va indagato allora anche il profilo storico-culturale.

TUTTO ESAURITO

Ore 12.00 - PICCOLO BELLINI

DALLA CARTA AL WEB: IL FUTURO DEL LIBRO .

DIALOGHI

ALESSANDRO MARZO MAGNO, GINO RONCAGLIA
Coordina CRISTINA TAGLIETTI

La nascita del libro ha rivoluzionato il nostro modo di guardare al mondo: tra le pagine di carta dei primi testi a stampa il pensiero si è fatto moderno. Nell’epoca di Internet come cambierà la fruizione dei libri e quali conseguenze avrà sulla nostra visione della realtà?

Ore 12.00 - MUSEO MADRE

FARSI CORPO. TAMARA DE LEMPIKA, FRIDA KAHLO, MARINA ABRAMOVIĆ .

LA STORIA NELL'ARTE

COSTANTINO D'ORAZIO

Nel XX secolo tre artiste sono state pioniere di un nuovo uso del corpo nell’Arte: non solo rappresentato, il corpo si è fatto materia stessa delle loro opere, piattaforma su cui costruire un immaginario innovativo e rivoluzionario.

TUTTO ESAURITO

Ore 15.30 - MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI

COME LA TECNOLOGIA AZZERA IL FUTURO .

IN QUESTIONE

ULDERICO POMARICI

Se l’Antico sacralizzava il passato e il Moderno con l’idea di progresso si proiettava verso il futuro, il Contemporaneo, dominato dalla rivoluzione tecnologica permanente, rende il futuro una mera proiezione del presente, eliminando inatteso e immaginazione.

TUTTO ESAURITO

Ore 15.30 - PICCOLO BELLINI

PRATICA DELL'UTOPIA .

PROTAGONISTI

SILVIA BALLESTRA

In tutta la sua vita leggendaria Joyce Lussu – partigiana, pacifista, attivista per la liberazione dell’Africa dal dominio coloniale, scrittrice – ha perseguito la sua utopia come “un possibile storico”.

TUTTO ESAURITO

Ore 16.00 - MUSEO MADRE / IN COLLEGAMENTO DA NEW YORK

FUTURISMO: UN'IDEA IN MOVIMENTO .

MOVIMENTI

EMILY BRAUN

Il 20 febbraio 1909, sulla prima pagina del «Figaro», un’idea del mondo diventa movimento e piano d’azione.
Nel Manifesto del futurismo Filippo Tommaso Marinetti proclama l’incessante innovazione, la giovanile creatività, la dirompente tecnologia...

TUTTO ESAURITO

Ore 16.00 - TEATRO BELLINI

QUANDO NAPOLI GUARDA AVANTI .

L'INVENZIONE DI NAPOLI

FRANCESCO BARBAGALLO

Dalla fondazione greca al ducato militare bizantino, dalla città mercantile aragonese al laboratorio illuminista, fino al progetto turistico di Lamont Young e a quello Industriale di Nitti, nel corso della sua lunga storia Napoli ha saputo rinnovarsi guardando al futuro.

TUTTO ESAURITO

Ore 17.00 - PICCOLO BELLINI

LA CONQUISTA DELLA LUNA .

GRANDI RACCONTI

CARLOTTA SORBA

Dalla Fuga sulla luna di Edgar Allan Poe del 1835 a Dalla terra alla luna di Jules Verne del 1865 fino ai Primi uomini sulla luna di H.G. Wells del 1901, gli scrittori del XIX secolo raccontano la luna al grande pubblico, combinando l’ammirazione verso la scienza al fascino dell’ignoto.

TUTTO ESAURITO

Ore 17.00 - PALAZZO SERRA DI CASSANO

IL NOME DELL'UMANITÀ? LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEL 1948 .

ORIZZONTI

GEMINELLO PRETEROSSI

La Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo ha rappresentato una promessa per il futuro, il programma di una politica dell’umanità che punti ad affrancare tutti gli esseri umani, senza discriminazioni di sorta, dall’oppressione. Un progetto incompiuto, o più precisamente distorto, di cui occorre recuperare il valore simbolico, rimettendo la politica al centro del discorso sui diritti.

TUTTO ESAURITO

Ore 17.00 - CONSERVATORIO DI MUSICA SAN PIETRO A MAJELLA

IMAGINE: IL POTERE DELLA MUSICA NEGLI ANNI '60 .

IL TEMPO DELLA MUSICA

ALBERTO MARIA BANTI, MARCO SANNINI

Imagine di John Lennon chiude simbolicamente un decennio in cui l’immaginazione forse non è andata al potere – come volevano gli studenti del ’68 – ma certo ha pervaso la musica. Da Bob Dylan ai Pink Floyd, da Charles Mingus a Dave Brubeck, un viaggio nel mondo dei desideri e delle paure della beat generation e in generale della cultura alternativa.
Musiche dal vivo a cura del Dipartimento di jazz del Conservatorio

TUTTO ESAURITO

ORE 17.30 - MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI

OCCHI AZZURRI E PELLE NERA. ALL'ORIGINE DELLA POPOLAZIONE EUROPEA .

GRANDI RACCONTI

GUIDO BARBUJANI

Convivere con gente diversa da noi era un problema anche 40.000 anni fa, quando i nostri antenati africani si spinsero nei luoghi dell’uomo di Neanderthal, formando attraverso migrazioni, contatti e contaminazioni un’identità tutta da scoprire…

TUTTO ESAURITO

Ore 18.00 - TEATRO BELLINI

LA PROFEZIA DI FRANCESCO .

PROTAGONISTI

FRANCO CARDINI

Da uomo del XII secolo, Francesco d’Assisi ha una visione profetica del mondo: attraverso dure prove si compie il disegno divino dell’unità dei popoli, della dignità degli uomini, dell’armonia della natura.

ORE 18.00 - MUSEO MADRE

GUARDARE ALTROVE. LEONARDO: I DISEGNI SUL VOLO .

OPERE

ANTONIO FORCELLINO

Le macchine progettate per il volo e i minuziosi disegni delle ali sono il punto più stupefacente della necessità di andare oltre che animò Leonardo da Vinci per tutta la sua vita.

TUTTO ESAURITO

Ore 19.00 - CONSERVATORIO DI MUSICA SAN PIETRO A MAJELLA

UN FLAUTO MAGICO ILLUMINISTA .

OPERE

GIOVANNI BIETTI

Il flauto magico di Mozart rappresenta la più alta e perfetta realizzazione musicale dei valori dell’Illuminismo: vi trovano posto il dialogo tra le classi sociali, la fratellanza, la ricerca della libertà. Allo stesso tempo, è una straordinaria celebrazione della “potenza della musica”: la magia del suono, gli strumenti musicali che ci proteggono, ci indicano il cammino, ci permettono di superare ogni prova.

TUTTO ESAURITO

ORE 21.00 - TEATRO BELLINI

MYSTERY TRAIN. UN VIAGGIO NELL'IMMAGINARIO AMERICANO .

IL TEMPO DELLA MUSICA

ALESSANDRO PORTELLI racconto storico
GABRIELE AMALFITANO chitarra e voce
MARGHERITA LATERZA lettura e voce
MATTEO PORTELLI tastiere e basso

Libertà, frontiera, solitudine... nella musica americana – da Woody Guthrie a Bruce Springsteen, da Elvis Presley a Johnny Cash – il treno è sempre stato una straordinaria metafora della modernità.

TUTTO ESAURITO