Simply enter your keyword and we will help you find what you need.

What are you looking for?

Good things happen when you narrow your focus
Welcome to Conference
Dal 15 al 22 aprile alle ore 13.00, è possibile prenotarsi alle lezioni di storia sul sito www.lezionidistoriafestival.it, su Eventbrite e negli eventi Facebook dedicati sulla nostra pagina.
I posti non sono assegnati. La prenotazione vale fino a 15 minuti prima dell’evento.
Si ricorda che per le lezioni che si terranno al Teatro Bellini di Napoli la conferma della prenotazione PDF va commutata in biglietto al botteghino del teatro, a partire dal 23 aprile e fino a 15 minuti prima della lezione.
L’ingresso a tutte le lezioni della sezione “Orizzonti” è libero fino ad esaurimento posti, senza possibilità di prenotazione.
Si consiglia comunque di recarsi con anticipo (almeno 30 minuti prima) alla lezione.

Ore 10.00 - LICEO GENOVESI

MERCATO GLOBALE .

IN QUESTIONE

AMEDEO FENIELLO
Introduce PATRIZIA COTUGNO

Spezie, seta, porcellane, schiavi: dal XII al XVI secolo gli europei scoprono un mercato assai più grande di quanto avessero mai immaginato, che, attraverso l'Asia, arriva fino in Cina e le cui rotte principali passano per le vie della Seta e per le rotte marittime dell'Oceano Indiano e del Mar della Cina. Una scoperta che cambierà la storia dell'Occidente.

Ore 10.30 - MUSEO MADRE

IL TORO NELLA CRISTALLERIA. PICASSO, GUERNICA E LA GUERRA .

LA STORIA NELL'ARTE

MARCO DI CAPUA
introduce ANDREA VILIANI

Il 26 aprile 1937 la città di Guernica viene distrutta da bombardieri tedeschi in appoggio alle truppe del generale Franco. Il giorno dopo a Parigi Pablo Picasso decide di intervenire alla sua maniera: nasce così un capolavoro universale.

Ore 11.30 - LICEO GENOVESI

LA STORIA IN CATTEDRA. COME INSEGNARE A SCUOLA E ALL'UNIVERSITÀ

IN QUESTIONE

MARIA LUISA BUONO, FRANCESCA CANALE CAMA, MARIA FILIPPONE, ALESSANDRO LATERZA, LUIGI MASCILLI MIGLIORINI

Coordina SIMONETTA FIORI
L’insegnamento della storia costituisce una fondamentale parte dell’apprendimento alla cittadinanza oltre che, più in generale, un aspetto essenziale della conoscenza del mondo. Come farlo – in un mondo in rapida e profonda trasformazione – è materia che va discussa in pubblico.

Ore 12.00 - MUSEO MADRE

I SEGRETI DELLA MASSONERIA .

GRANDI RACCONTI

JOHN DICKIE

Introduce CONCHITA SANNINO
La sera del 14 marzo 1743, un gioielliere londinese viene sequestrato dall’Inquisizione a Lisbona. Nei giorni seguenti si cercherà, per mezzo di orribili torture, di fargli svelare i segreti di un’organizzazione nata in Inghilterra solo pochi anni prima, ma già presente in Europa come nelle Americhe, in India come in Turchia: la Massoneria. La segretezza massonica tuttora rappresenta un elemento importante del fascino esercitato da questa fratellanza sui suoi aderenti, come costituisce il principale motivo dell’ostilità la Massoneria ha sempre attirato.

Ore 12.00 - BIBLIOTECA DEI GIROLAMINI

PASSIONE, RAGIONE E STORIA. LA SCIENZA NUOVA DI GIAMBATTISTA VICO .

ORIZZONTI

GENNARO CARILLO
Introduce VINCENZO PISCITELLI

Nella Scienza nuova Vico si misura con un problema titanico: come ridurre in forma di scienza una materia – la storia, le storie fatte dagli uomini – che il pensiero moderno considera invece una massa informe, una selva inestricabile dalla quale è preferibile stare alla larga.

Ore 16.00 - MASCHIO ANGIOINO

L’IDENTITÀ NAPOLETANA: LUOGHI, LINGUAGGI, STORIE .

ORIZZONTI

LETIZIA CORTINI, RENATA DE LORENZO, ANTONELLA VENEZIA
a cura della Società Napoletana di Storia Patria

I luoghi di raccolta di testimonianze del passato napoletano rappresentano un percorso affascinante della storia della città e della sua identità, illustrata attraverso i materiali più vari, dai libri alle pergamene, ai documenti d’archivio, alle fotografie.

Ore 16.00 - MANN MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI

CANOVA TRA RIVOLUZIONE E RESTAURAZIONE .

LA STORIA NELL'ARTE

ANDREA ZANELLA

Introduce PAOLO GIULIERINI
La biografia di Antonio Canova si intreccia agli avvenimenti politici europei a cavallo tra Settecento e Ottocento, in un rapporto forte e originale con il potere: da ritrattista ufficiale della famiglia Bonaparte a promotore delle relazioni diplomatiche di papa Pio VII.

Ore 17.30 - MANN MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI NAPOLI

IL DIO DOPPIO. DIONISO TRA VINO E FOLLIA .

NOI E GLI ANTICHI

LAURA PEPE

Introduce RUGGIERO FERRAJOLI
Già nelle sue prime apparizioni in Grecia Dioniso è un dio complesso, equivoco, tumultuoso: del vino, della follia, e della follia legata all’ebbrezza.

Ore 17.30 - ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI NAPOLI

DA PETRARCA A LA CAPRIA: I DUE VOLTI DI NAPOLI .

L'INVENZIONE DI NAPOLI

MATTEO PALUMBO

Introduce MIRELLA ARMIERO
Da Petrarca a Campanella, fino a Rea e La Capria, Napoli appare un mondo grandioso e terribile, in cui ferocia e anarchia si intrecciano con la potenza della vita. Un universo di luce e di ombra, insieme disperato e gioioso.

Ore 17.30 - ISTITUTO PER GLI STUDI FILOSOFICI

INDIVIDUO, COMUNITÀ E DIRITTI DELL'UOMO NELL'ILLUMINISMO NAPOLETANO .

ORIZZONTI

VINCENZO FERRONE

Introduce MASSIMILIANO MAROTTA
Coordina GEMINELLO PRETEROSSI
Coniugare libertà soggettiva e interessi collettivi è una delle grandi sfide della modernità. Il pensiero illuminista, che a Napoli ha conosciuto un’originale declinazione giuridica e istituzionale, offre strumenti preziosi per affrontare questo nodo ancora attuale.

Ore 17.30 - FELTRINELLI, Piazza dei Martiri 23

CONSIGLI DI LETTURA .

ORIZZONTI

EVA CANTARELLA

Un incontro con i lettori alla scoperta della storia attraverso alcuni libri fondamentali.

Ore 21.00 - CONSERVATORIO SAN PIETRO A MAJELLA

NOTE EUROPEE: UN VIAGGIO IN MUSICA DA NAPOLI A VIENNA .

ORIZZONTI

GIOVANNI BIETTI

Intervengono MARTA COLUMBRO e PAOLOGIOVANNI MAIONE
Introduce MARINELLA POMARICI
Nel corso del Settecento i maggiori compositori di scuola napoletana – da Paisiello a Piccinni, da Cimarosa a Scarlatti – intrecciano una fitta rete di relazioni e di reciproche influenze con alcuni dei maggiori musicisti europei, come Händel e Mozart.
Musiche dal vivo a cura dei dipartimenti di musica antica e di canto del Conservatorio.